Gentile cliente, con la presente desideriamo informarLa che il DL 12.7.2018 n. 87, recante “Disposizioni urgenti per la dignità dei lavoratori e delle imprese” (c.d. “decreto dignità”), ha previsto l’aumento del contributo addizionale a carico dei datori di lavoro e dovuto per i soli contratti a termine, nella misura dello 0,50%, in occasione di ciascun rinnovo di contratto, intervenuto dal 14.7.2018. Con la circolare 6.9.2019 n. 121, l’INPS ha fornito le relative istruzioni operative, nonché le modalità di recupero degli importi pregressi. Dopo aver definito l’ambito di applicazione della norma, l’INPS ha precisato che ad ogni rinnovo tale incremento si sommerà a quanto dovuto in precedenza a titolo di contributo addizionale (pari all’1,4%), senza tenere conto dei rinnovi intervenuti prima del 14.7.2018. Infine, l’Istituto di previdenza rende note le istruzioni operative che i datori di lavoro, a decorrere dalla competenza di settembre 2019, dovranno seguire per la compilazione del flusso UniEmens.

Circolare4.2019