Gentile cliente, con la presente desideriamo informarLa che anche per il 2019 è stata prevista la proroga delle detrazioni maggiorate sugli interventi di recupero edilizio e risparmio energetico. Con riferimento, innanzitutto, alle detrazioni sul recupero edilizio, non si devono segnalare particolari innovazioni: le previgenti disposizioni (detrazione maggiorata al 50% su un massimo di spesa di 96.000 euro) vengono prorogate alle spese sostenute fino al prossimo 31.12.2019, con la precisazione che possono beneficiare dell’agevolazione gli IACP, Enti con le medesime finalità sociali e cooperative di abitazione a proprietà indivisa. Allo stesso modo viene confermata, alle stesse condizioni degli anni precedenti, l’agevolazione sull’acquisto di arredi ed elettrodomestici relativamente alle spese effettuate fino al 31.12.2019. In materia di risparmio energetico, vengono prorogate le disposizioni alle medesime condizioni previste per l’anno precedente. Quindi: i) il linea generale, il bonus maggiorato viene prorogato alle spese sostenute fino al 31.12.2019 (fatta eccezione per le parti comuni condominiali, che possono beneficiare di un maggior termine); ii) viene ridotta al 50% l’aliquota relativa agli interventi che comprendono l’acquisto e posa di finestre comprensive di infissi, schermature solari, climatizzazione invernale con impianti dotati di generatori di calore alimentati a biomasse e caldaie a condensazione (in quest’ultimo caso l’aliquota passa al 65% se viene contestualmente installato un sistema di termoregolazione); iii) la detrazione del 65% è estesa alle spese sostenute per l’acquisto e la posa di micro cogeneratori in sostituzione di impianti esistenti; iv) l’ambito di applicazione è esteso a IACP, enti con le medesime finalità sociali e cooperative di abitazione a proprietà indivisa. Viene inoltre prorogato il c.d. “Bonus verde”, introdotto con legge di Bilancio 2018

Circolare 1.2019