Gentile cliente, con la presente desideriamo informarLa che con la legge di Bilancio 2018 è stata prevista l’introduzione dell’obbligo di fatturazione elettronica, ad oggi disciplinata solo nei confronti delle pubbliche amministrazioni. L’introduzione della fattura elettronica avverrà in diverse fasi: i) dal 01.07.2018 la fattura elettronica riguarderà le cessioni di carburanti per autotrazione e le prestazioni rese da subappaltatori e subcontraenti della filiere delle imprese nel quadro di un appalto pubblico; ii) dal 01.09.2018 sarà obbligatoria l’emissione della fattura elettronica per gli acquisti di beni da parte di viaggiatori extra-UE (fatture tax free shopping) di importo complessivo superiore a 155 euro, al lordo dell’Iva, destinati all’uso personale o familiare, da trasportarsi nei bagagli personali fuori del territorio doganale comunitario; iii) dal 01.01.2019 la fattura elettronica diverrà obbligatoria per tutte le operazioni tra soggetti privati. Per effetto dell’estensione della fatturazione elettronica, si ridelinea il rapporto tra cliente e professionista in quanto: i) alcuni adempimenti fiscali potranno essere gestiti da remoto (verifica, compilazione, generazione delle fatture, contabilizzazione); ii) le attività di consultazione-verifica da parte del cliente delle fatture emesse e ricevute potranno avvenire, anche in questo caso, da remoto; iii) la conservazione della documentazione fiscale, per effetto della fatturazione elettronica, viene automatizzata. L’introduzione della fatturazione elettronica comporta una modifica degli adempimenti collegati a raccolta, ricezione e scambio della documentazione cartacea.

Circolare10.2018