Gentile cliente, con la presente desideriamo informarla che la legge di stabilità 2016 ha confermato, anche per il 2016, la detrazione IRPEF del 50% (calcolata su una spesa massima di 10.000 euro) per l’acquisto di mobili e di grandi elettrodomestici (con determinate caratteristiche) destinati all’arredo “dell’immobile oggetto di ristrutturazione” (c.d. “bonus arredamento”). Si rammenta, infatti, che la detrazione in discorso interessa soltanto i soggetti IRPEF (residenti o non residenti nel territorio dello stato) che già possono beneficiare della detrazione IRPEF del 50% sulle spese sostenute per interventi di recupero del patrimonio edilizio. Si ribadisce, infatti, che la principale condizione per fruire della detrazione in argomento è rappresentata dal fatto che i mobili e gli elettrodomestici acquistati devono essere finalizzati all’arredamento dell’unità immobiliare residenziale oggetto di interventi di ristrutturazione. Recentemente l’Agenzia delle entrate ha fornito un importante chiarimento (C.M. 02.03.2016) in relazione alla detrazione di cui trattasi precisando che la sostituzione della caldaia, in quanto intervento diretto a sostituire una componente essenziale dell’impianto di riscaldamento e come tale qualificabile intervento di “manutenzione straordinaria”, consente l’accesso al bonus arredi, in presenza di risparmi energetici conseguiti rispetto alla situazione preesistente.

Circolare12.2016