Gentile cliente, con la presente desideriamo informarLa che con la legge di stabilità per il 2016 (legge n. 208 del 28.12.2016) il legislatore ha introdotto una nuova agevolazione per favorire l’acquisto di arredi per una nuova abitazione da parte di giovani coppie under 35. L’incentivo, che consente la detrazione del 50% di tali spese in 10 rate annuali (nel limite massimo di 16.000 euro), si va ad affiancare al già sperimentato “bonus arredi”, che continua ad applicarsi (anche per l’anno in corso) con riferimento agli immobili oggetto di recupero edilizio. Con la circolare n. 7 del 31.03.2016, l’Agenzia delle Entrate ha innanzitutto chiarito che il requisito della convivenza da almeno tre anni è richiesto solo per i conviventi more uxorio: nel caso sia stato celebrato matrimonio nel 2016, tale requisito non è richiesto. Quanto al requisito dell’età, le disposizioni prevedono che almeno uno dei due conviventi non debba aver superato il trentacinquesimo anno. In questo caso l’Agenzia, al fine di evitare ogni disparità, ritiene che possano accedere all’agevolazione tutti quei contribuenti che compiono i 35 anni nel corso del 2016 (a prescindere, quindi, dal mese di nascita). Per quanto riguarda, infine, la destinazione ad abitazione principale della giovane coppia, viene specificato che il requisito si ritiene rispettato nel caso in cui la residenza venga fissata entro il termine ultimo di presentazione del Modello Unico 2017 PF.

Circolare11.2016